Troppi paparazzi e addio privacy Cressida chiede una tregua a Harry

Il principe lasciato dalla fidanzata: stufa dei flash, vuole una vita normale

Cressida Bonas ha rotto dopo due anni la relazione con il principe Harry. Non hanno litigato, né Harry l’ha tradita, hanno anzi annunciato che resteranno buoni amici. Semplicemente, Cressida non sopportava più l’attenzione dei media a ogni uscita pubblica, i resoconti dettagliati dei loro atteggiamenti affettuosi, le continue voci su un imminente matrimonio, i paragoni con Kate e William. Quanto la Royal Family abbia a che fare con molestie di questo tipo era stato molto ben sintetizzato dal principe Filippo, il marito di Elisabetta, durante una visita ai Caraibi: «Voi avete le zanzare – aveva detto -. Noi abbiamo i giornalisti».

Cressida non ce la fa più. Sta studiando danza contemporanea a Greenwich e vorrebbe in futuro cominciare una carriera nello spettacolo. Ma ha confidato alle amiche di essere un po’ scettica sulla possibilità di recitare in palcoscenico ed essere contemporaneamente un membro della famiglia reale. Bisogna scegliere, e lei a 25 anni non è pronta. Sua madre, Lady Mary Gaye Curzon, che ha avuto cinque figli da quattro mariti diversi, tutti molto ricchi, non ci avrebbe pensato due volte. Ma Cressida non sembra dare altrettanta importanza al rango e al denaro, e non è disposta a sopportare oltre le violazioni della sua privacy.

Da Diana a Sarah Ferguson a Catherine, tutte le donne che sono entrate per effetto di un matrimonio alla corte britannica hanno dovuto fronteggiare l’attenzione costante dei giornali popolari londinesi, che trova poi eco in tutto il mondo. Diana, che è stata la maggiore vittima di questo voyeurismo, l’ ha prima giudicato fastidioso, ma se ne è ampiamente servita per vendicarsi del principe Carlo. Sarah, a causa delle sue continue follie finite sui media, ha perso tutto ed è diventata bulimica. Catherine ha imparato dagli errori delle altre, e recita perfettamente la sua parte in pubblico: sa che se mostra sorridente il piccolo George ai fotografi un paio di volte al mese, per il resto del tempo la lasceranno in pace.

La Royal Family per molti anni ha sopportato i tabloid con rassegnazione, come ai Caraibi si sopportano le zanzare. Ma negli ultimi anni, quando alcuni limiti sono stati valicati con le vicende di Carlo e Camilla, la morte di Diana e i telefoni privati intercettati da «News of the World», ha deciso di difendere la propria privacy minacciando i giornali popolari su un loro nervo ancora sensibile: la richiesta di danni. Sono state così bloccate foto di Kate che mostravano, oltre che il seno nudo, forse anche altro e si è ottenuto un maggiore rispetto nei confronti della famiglia.

Se Cressida vuole una vita normale, dovrà trovarsi un nuovo fidanzato. Ma non è detto: anche William e Kate si erano separati per un po’, prima di sposarsi. Harry è triste, e aspetterà che lei ci ripensi. Per un po’, almeno.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*